Giurano gli allievi del corso Iris

03/04/14

Oggi, presso il Piazzale Bandiera dell’Istituto di Scienze Militari Aeronautiche di Firenze, si è svolta la cerimonia di giuramento e battesimo del corso "Iris" della Scuola Militare Aeronautica "Giulio Douhet".

All’evento hanno partecipato il ministro della difesa, senatrice Roberta Pinotti, il capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Pasquale Preziosa, il comandante delle scuole dell'Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Franco Girardi, insieme a numerose autorità religiose, civili e militari.

Il colonnello Claudio Icardi, comandante della Scuola, nel suo intervento ha evidenziato la solennità dell'impegno assunto con il giuramento dai giovani allievi del corso "Iris" nei confronti della Nazione. "La strada che vi attende è impegnativa, dovrete ancora più stringere i denti e fare appello alla vostra comparata forza interiore", ha detto il colonnello Icardi. “Siate curiosi, mettetevi in discussione, vincete la resistenza al cambiamento – ha aggiunto – e con motivazione e forza d’animo siate aperti al nuovo. Questo vi consentirà di poter figurare come persone capaci, laboriose ed oneste di cui tanto ha bisogno il Paese".

Dopo la rituale formula del giuramento, è intervenuto il ministro Pinotti, che rivolgendosi ai ragazzi ha dichiarato: "cari allievi ed allieve, come tutti i giovani, siete la risorsa più preziosa per la nostra Italia: la vostra freschezza vi rende intellettualmente curiosi, pronti ad interpretare i cambiamenti tecnologici ed ad appropriarvi di nuovi linguaggi. Siete figli dell'era digitale e riuscite a creare spazi di aggregazione virtuali per rimanere in contatto con il resto del mondo, da ogni luogo. Trasferite e applicate queste vostre capacità nelle attività didattiche e formative che vi saranno offerte alla Douhet, approfittate di questa opportunità per progettare e costruire il vostro sapere su solide basi e il futuro, per quanto possa essere incerto, sicuramente vi offrirà delle opportunità".

Il capo di stato maggiore dell’Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Pasquale Preziosa, a sua volta, ha dichiarato: "Grazie a voi, ragazzi, che rappresentate il futuro e alle vostre famiglie che vi hanno trasmesso valori nobili e importanti quali onore, fedeltà, disciplina, sacrificio, principi che rimandano agli ideali cui si ispira l’Aeronautica Militare” - aggiungendo - "Il futuro vi riserva, ci riserva, sfide impegnative. La prima, per voi, è quella dello studio, un fronte sul quale la Scuola e il personale docente sono particolarmente esigenti, un impegno che unito alle tante attività formative e culturali che il vostro iter scolastico prevede vi consentirà di affrontare al meglio il domani".

Alla cerimonia di giuramento ha fatto seguito il battesimo del corso che ha assunto il nome di "Iris", antica dea alata della lealtà che, d’ora in poi, costituirà un indissolubile valore di riferimento per i giovani allievi.

Il padrino del corso Iris, il generale di brigata aerea Amedeo Magnani, ha consegnato nelle mani del capo-corso, allievo Jacopo Traietti, il nuovo gagliardetto subito dopo la benedizione impartita dal cappellano militare.

Fonte: Scuola Militare Aeronautica “G. Douhet” - Firenze - cap. Antonio D’Avanzo

Vedi anche l'intervista al comandante della scuola

rheinmetal defence