Difesa Aerea: due Caccia Eurofighter intercettano velivolo civile che aveva perso contatto radio

(di Aeronautica Militare)
19/09/22

​Intorno alle ore 16.30 del 18 settembre, due velivoli caccia intercettori Eurofighter dell'Aeronautica Militare sono decollati dalla base aerea di Gioia del Colle (BA), sede del 36° stormo caccia, per raggiungere ed identificare un velivolo da trasporto Boeing 737 decollato da Suceava (Romania) e diretto a Ciampino (RM). Il velivolo civile durante la rotta aveva perso momentaneamente i contatti radio con gli enti nazionali del traffico aereo civile.

L'ordine di decollo immediato, in gergo tecnico "scramble", è stato dato dal CAOC (Combined Air Operation Centre) di Torrejon in Spagna, ente NATO responsabile dell'area, in coordinamento con il comando operazioni aerospaziali (COA) di Poggio Renatico e gli enti della Forza Armata deputati alla sorveglianza dello spazio aereo nazionale e NATO.

Il Boeing 737 poco prima di essere raggiunto dalla coppia di intercettori ha ripristinato le comunicazioni radio. È stata comunque portata a termine la prevista procedura di "visual identification"(VID) da parte dei due caccia che successivamente sono tornati a Gioia del Colle per riprendere il turno di prontezza a terra per il servizio di sorveglianza dello spazio aereo nazionale.

rheinmetal defence