Difesa Aerea: addestramento “Slow mover interceptor” a Gioia del Colle

(di Aeronautica Militare)
28/09/20

Lunedì 21 settembre gli elicotteri HH-139A dell'84° Centro CSAR (Combat Search and Rescue) del 15° stormo di Cervia e due caccia Eurofighter F-2000 del 36° stormo si sono addestrati simulando un'intercettazione diurna di velivoli a bassa quota e bassa velocità.

L'attività addestrativa, condotta nell'ottica di affinare sempre più una delle peculiari capacità della Forza Armata nel campo della Difesa Aerea, si è svolta nell'area ionica e ha permesso al personale del 36° stormo caccia di perfezionare le tecniche di individuazione ed intercettazione di velivoli a bassa quota e bassa velocità.

Gli scenari addestrativi sono stati predisposti per essere quanto più verosimili alle esigenze reali. Sempre più spesso, infatti, l'Aeronautica Militare e le Forze Armate sono chiamate a fornire un contributo significativo all'interno della cornice di sicurezza legata ad eventi di grande rilevanza.

Continua, così, l'incessante addestramento del personale dell'Aeronautica Militare nonostante l'emergenza pandemica in corso. Durante le intense attività di pianificazione e operative in volo e post volo, infatti, il personale militare impiegato ha seguito tutte le procedure preventive nel rispetto delle misure di sicurezza anti-contagio.