Cambio comando al distaccamento aeronautico di Montescuro

(di Aeronautica Militare)
26/09/22

Oggi presso il Distaccamento Aeronautico di Montescuro, si è svolta la cerimonia di passaggio delle consegne tra il comandante uscente tenente colonnello Roberto Tabaroni ed il subentrante tenente colonnello Massimo Alligri. L'evento è stato presieduto dal vice comandante del comando scuole A.M./ 3ª regione aerea, generale di brigata Romeo Paternò.

Numerose sono state le autorità civili e militari intervenute, tra le quali s.e. il prefetto di Cosenza a testimonianza del ruolo ricoperto dal reparto nel territorio della provincia silana.

Presenti, inoltre, i labari delle associazioni combattentistiche e d'Arma ed i gonfaloni dei comuni limitrofi che hanno impreziosito lo schieramento del personale in forza al reparto.

"Posso solo che ringraziare per il sostegno che il generale Paternò ha inteso accordarmi e per la professionalità e l'umanità con il quale il personale in forza al Distaccamento di Montescuro ha lavorato in questi anni", questo il pensiero del ten.col. Roberto Tabaroni nel ripercorrere il suo periodo di comando

Il tenente colonnello Massimo Alligri, nel ringraziare le superiori autorità per l'incarico affidato, ha espresso riconoscenza per la fiducia accordata sottolineando l'importanza del ruolo istituzionale. "Per me è un grandissimo privilegio e sono davvero onorato di intraprendere il periodo di Comando per svolgere, con doverosa attenzione ed umiltà, il ruolo di trait d'union tra l'Aeronautica Militare ed il territorio calabrese, così ricco di storia, cultura e di tradizioni".

Il generale di brigata Romeo Paternò si è complimentato con il comandante uscente per l'eccellente lavoro svolto culminato nell'impiego del Reparto nell'operazione "Aquila Omnia" durante la quale il personale è stato in grado di convertire radicalmente la propria attività lavorativa in 24 ore, consentendo di dare accoglienza ad oltre cento profughi di nazionalità afghana.

Nel prosieguo del suo discorso, il generale Paternò ha inoltre riconosciuto nel comandante subentrante, quelle competenze professionali in grado di proseguire ed implementare le capacità del reparto.

rheinmetal defence