Cambio comando al 14° stormo di Pratica di Mare

(di Aeronautica Militare)
10/09/20

Si è svolta oggi presso l’Aeroporto di Pratica di Mare la cerimonia di cambio comando del 14° stormo, tra il colonnello Giuseppe Addesa comandante uscente e il colonnello Federico Merola comandante subentrante.

La cerimonia, seppure tenuta a ranghi ristretti e nel pieno rispetto delle misure precauzionali imposte dall’emergenza sanitaria legata al Covid-19, è stata presieduta dal comandante delle Forze di Supporto e Speciali, generale di divisione aerea Achille Cazzaniga.

Il colonnello Addesa lascia l’incarico dopo due anni intensi segnati dall’emergenza legata al COVID-19, in cui il 14° stormo è stato impegnato in prima linea. Infatti proprio con un KC-767A dello stormo, lo scorso 2 febbraio, è stata svolta la prima missione di rimpatrio dei connazionali che si trovavano nella città di Wuhan (Cina). Nel suo discorso di commiato, il comandante uscente ha voluto infatti sottolineare, rivolgendosi ai propri uomini come a partire dal già citato primo volo: “mentre l’Italia di li a breve iniziava l’ormai nota fase di lockdown, voi incrementavate la già imponente attività̀ operativa […] scegliendo la migliore soluzione a problematiche mai affrontate prima”.

Il colonnello Merola nel suo discorso di presentazione, si è rivolto anch’esso alle donne e uomini del 14° stormo: per i miei precedenti incarichi nell’ambito della comunicazione ho avuto la fortuna e il privilegio di […] dare voce alle vostre imprese e far conoscere il vostro valore […] un lavoro avvalorato dagli straordinari sforzi fatti durante questo periodo di emergenza sanitaria nazionale che vi ha visto protagonisti di attività importantissime per la salute del nostro Paese [...]. Sono orgoglioso di poter far parte di questa famiglia, di aver ereditato un reparto fatto di persone straordinarie e determinate che amano il proprio lavoro e che sanno fare squadra”.

Il generale di divisione aerea Achille Cazzaniga nel suo discorso conclusivo, si è complimentato con il colonnello Addesa: “hai fatto un lavoro eccellente. Ti aspetta un incarico impegnativo che ti permetterà di mettere a disposizione della Forza Armata le tue competenze”. Poi rivolgendosi al nuovo comandante “sarai chiamato a prendere decisioni importanti in un momento di importanza strategica per il paese nel corso del quale la Forza Armata sarà chiamata a dare il proprio contributo”. Infine si è rivolto al personale del 14° stormo “la grandissima responsabilità di assolvere al vostro compito e alla missione assegnata è la nostra ragione di vita […] a voi vi dico siate orgogliosi di quanto avete fatto in questi due anni e di come l’avete fatto, perché noi siamo fieri ed orgogliosi di voi".