Cambio al comando del 31° stormo

(di Aeronautica Militare)
16/09/21

Mercoledì 15 settembre ha avuto luogo, presso il 31° stormo dell'Aeronautica Militare, la cerimonia di passaggio di consegne tra il colonnello Stefano Marra, comandante uscente, e il colonnello Gianmattia Somma, comandante subentrante.

La cerimonia, che si è svolta alla presenza del Gonfalone della città di Ciampino e dei Labari delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma nonché del commissario prefettizio della città di Ciampino, è stata presieduta dal comandante delle Forze di Mobilità e Supporto, generale di divisione aerea Achille Cazzaniga.

Nel suo discorso di commiato il col. Marra, dopo aver salutato la Bandiera di Guerra del 31° stormo e ringraziato il generale Cazzaniga, ha sottolineato l'impegno profuso negli ultimi due anni al fine di "guidare il Reparto sulla strada tortuosa e complessa che quotidianamente percorre, cercando di non far mancare mai la giusta direzione". Ha ringraziato gli uomini e le donne dello stormo che nel periodo emergenziale dovuto al Covid sono riusciti a manifestare "una forza eccezionale e una resilienza senza precedenti" e che "mi hanno seguito fino alla fine". Per ultimo, in maniera simbolica, ha "consegnato" lo stormo al comandante subentrante, col. Somma, assicurandogli che questa esperienza "regalerà la gioia di sentirti il protagonista e l'architetto di un grande progetto, la gioia di tornare a casa stanco ma felice e l'orgoglio di essere il leader di una grande squadra di successo".

Ha preso poi la parola il comandante subentrante, col. Somma che, dopo i ringraziamenti ai vertici della Forza Armata per la fiducia accordatagli, alle autorità presenti e ai precedenti comandanti, si è rivolto al personale del 31° stormo elogiando il lavoro da sempre svolto. Ha voluto sottolineare che "in questi pochissimi giorni di affiancamento, vi ho visto operare con entusiasmo, passione e professionalità nell'importante e quotidiano impegno richiesto al reparto. Il costante lavoro che ognuno di voi mette in campo sempre con valore e spirito di sacrificio costituisce il fondamento che permette allo stormo di adempiere alla propria missione". Queste le parole con cui ha concluso il suo discorso: "Cercherò di essere bravo come lo siete voi ogni giorno."

A conclusione della cerimonia, il gen. Cazzaniga, dopo aver espresso il suo sentito saluto alla Bandiera di Guerra del 31° stormo e a tutti i presenti, ha manifestato gratitudine nei confronti del lavoro del reparto soprattutto in questo periodo di evidenti criticità geopolitiche, facendo riferimento alle operazioni di evacuazione di personale italiano e afgano da Kabul. Il generale si è complimentato con il col. Marra per l'attività svolta negli ultimi due anni e per i traguardi raggiunti, sottolineando ancora una volta l'importanza del servizio di pubblica utilità messo in campo dallo stormo per i "tanti cittadini italiani in pericolo di vita in Italia e nel mondo". Ha continuato il suo discorso spronando tutto il personale a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi "insieme, valorizzando e rispettando la professionalità di ognuno", con la "consapevolezza che i personalismi possono minare anche le più grandi imprese". Il generale ha concluso con un sincero augurio al col. Somma che sarà chiamato a "prendere decisioni importanti in un momento di importanza strategica".

rheinmetal defence