Alla Scuola Marescialli A.M. di Viterbo interscambio con P.S. e GdF sulle tecniche di tiro

04/03/14

Lunedì 24 e martedì 25 febbraio, presso la Scuola Marescialli dell’Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo, si è svolta un’attività di interscambio tecnico operativo con il personale istruttore della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza.

Il fine è stato di ampliare le conoscenze tecniche sull'attività di tiro da parte del corpo istruttori del reparto, che partecipa ormai da due anni alla formazione della figura professionale dell’ “Istruttore Militare di Tiro” (IMT) per il personale dell’Aeronautica Militare.

L’attività si è svolta in due fasi: la prima ha visto l’utilizzo della pistola Beretta serie 92 modello SB e della pistola Mitragliatrice 12 S, la seconda il fucile Beretta serie 70/90 modello SCP con il supporto del bersaglio elettronico Pro-Sniper in dotazione al reparto per le attività con tiro a 100mt.

Al termine delle attività, il personale partecipante della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza ha espresso parole di vivo apprezzamento sia per la struttura del poligono in galleria che del bersaglio elettronico Pro-Sniper, che rappresentano solo una parte delle potenzialità messe in campo dal reparto per ottimizzare la formazione dell’”I.M.T.” in ambito Aeronautica Militare.

Per la Scuola Marescialli A.M l’attività di interscambio rappresenta una importante forma di collaborazione tra enti ed amministrazione diverse in quanto consente di ampliare in maniera considerevole il bagaglio tecnico-professionale degli istruttori IMT senza disagio per il personale e senza alcun onere per le amministrazioni interessate con eccellenti ricadute sulla qualità dei corsi svolti a Viterbo.

Fonte: Scuola Marescialli A.M. - Viterbo - Magg. Bambini Massimo

 

rheinmetal defence