15° Stormo e CNSAS si addestrano insieme

03/09/14

Mercoledì 27 agosto si è tenuta presso l'aeroporto militare di Cervia (RA), sede del comando del 15° Stormo SAR (Ricerca e Soccorso), l’esercitazione congiunta tra il corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (CNSAS) e l’aeronautica militare.

Scopo dell'esercitazione è stato quello di addestrarsi insieme e allineare le procedure operative comuni ai due enti, che di frequente si trovano a lavorare fianco a fianco nelle operazioni di ricerca e soccorso.

L’esercitazione ha visto protagonisti 16 volontari del CNSAS e 2 equipaggi di volo del 15° Stormo con un ritorno addestrativo rilevante per entrambe le parti. Molti dei volontari, infatti, hanno ricevuto il loro primo addestramento su elicottero HH-139A, mentre il personale dello Stormo ha potuto simulare appieno un intervento reale.

Nel corso delle operazioni tutti i volontari hanno avuto la possibilità di esercitarsi nelle fasi di imbarco e sbarco dall’elicottero oltre che in quelle ancora più delicate di salita e discesa con il verricello, sia in ambiente diurno che notturno, in quest'ultimo caso grazie all'impiego dei visori notturni (Night Vision Goggles).

Esercitazioni di questo tipo sono fondamentali sia per gli uomini dell’aeronautica militare che per gli enti che si trovano a cooperare con essi. L’utilizzo di procedure comuni assicura la massima celerità in caso di impiego reale, oltre a permettere di minimizzare i rischi operativi connessi agli interventi di soccorso.

L'aeroporto di Cervia è sede del comando del 15° Stormo, il quale, con i suoi gruppi/centri SAR dislocati anche presso gli aeroporti di Pratica di Mare (RM), Gioia del Colle (BA), Decimomannu (CA) e Trapani, garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo di velivoli militari in difficoltà. Lo Stormo concorre, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi. Il 15° Stormo, dalla sua costituzione ad oggi, ha salvato circa 7.000 persone in pericolo di vita.

Fonte: 15° Stormo (Cervia) - tenente Simone Agostinelli

rheinmetal defence