Caccia russo sfiora aereo spia statunitense

11/04/15

Nel quadro di un aumento della tensione fra Russia e Stati Uniti, martedì 7 aprile un caccia russo Sukhoi Su-27 è passato ad appena sei metri da un aereo spia statunitense RC-135, nello spazio aereo internazionale sul Mar Baltico. E' quanto riferisce il portavoce del Pentagono Eileen M. Lainez.

L'RC-135 era in volo per la raccolta dati ai confini dello spazio aereo russo di Kaliningrad, tra Polonia e Lituania, dove si presume che Mosca abbia schierato missili balistici tattici a corto raggio Iskander con una gittata di 415 km.

Questo episodio avviene a margine delle continue incursioni aeree nel tentativo di acquisire dati sulle forze avversarie, testarne i tempi di reazione, ma in particolare come deterrente ad eventuali azioni militari a sorpresa. Un’attività che si è acuita nell’arco degli ultimi 12 mesi, e che ha creato problemi alla navigazione civile, in quanto i velivoli militari volano con i trasponder spenti ad evitare di essere intercettati dai sistemi di difesa avversari.

Giovanni Caprara

Fonte: Pentagono