Australia primo cliente straniero ad acquisire un EA-18G Growler

29/07/15

Boeing e la US Navy hanno fornito oggi capacità aerea avanzata d'attacco elettronico (AEA) ad un alleato chiave degli Stati Uniti presentando il primo EA-18G Growler della Royal Australian Air Force (RAAF). L'Australia è il primo paese fuori dagli Stati Uniti ad ottenere il velivolo.

"I Growler completano la nostra capacità di combattimento aereo esistente e futura. Saremo molto più letali con la protezione avanzata d'attacco elettronico", ha detto il maresciallo Geoff Brown, ex capo della RAAF. "Per molti aspetti, è l'ultimo pezzo del puzzle per la RAAF."

Derivato dell'F/A-18 Super Hornet, l'EA-18G è l'unico aereo in produzione a fornire interferenze tattiche e protezione elettronica. I Growler si aggiungono all'attuale flotta della RAAF - che comprende già 24 Super Hornet - e anticipano il 'Piano Gerico' un'iniziativa per trasformare la RAAF in una forza integrata interfacciabile in tutti gli ambienti operativi.

Nel giugno 2014, la Boeing si è aggiudicata un contratto per 12 Growler con la RAAF nell'ambito di un accordo di vendita militare all'estero con la US Navy.

Fonte/foto: Boeing

rheinmetal defence