Il Perù riduce il bilancio per la Difesa, ma aumenta le spese per le forze di polizia

(di Maria Grazia Labellarte)
12/12/16

Jorge Nieto Montesinos è il nuovo Ministro della Difesa peruviana. Sostituisce il Ministro dimissionario  Gonzales Fernandez.

Nieto Montesinos è stato un sociologo presso la Pontificia Università Cattolica del Perù, con un master in Scienze Politiche presso l'Istituto latino-americano Scienze Sociali (FLACSO) e con un Dottorato di Ricerca in Scienze Sociali al Colegio de Mexico.

È stato Presidente del Centro Internazionale per la cultura democratica e Direttore dell'Unità Global Governance dell'UNESCO. Come docente in diverse Università dell’America Latina e europee focalizza spesso l’attenzione sull’attuale politica peruviana e più in generale su quella dei Paesi del Sudamerica. A tale proposito è autore di diversi libri.

Nel contempo  la Difesa peruviana ha comunicato i dati concernenti la spesa nel 2017, che subisce  una riduzione rispetto all'anno  precedente, avvicinandosi grosso modo alla spesa assegnata nel 2015 (nel 2009 il Perù spendeva per gli armamenti  l’1,1% del PIL).

La riduzione del bilancio della Difesa di circa 133 milioni di dollari al tasso di cambio corrente, è accompagnata da una revisione globale di acquisti effettuati nella precedente amministrazione. Sono in corso indagini a riguardo per rilevare eventuali gravi irregolarità.

Per quanto riguarda l'aumento della spesa, invece, concernente il Ministero degli Interni, si assiste ad un incremento che rientra nelle promesse elettorali del Presidente Pedro Pablo Kuczynski, tra le cui priorità c’è la politica sulla sicurezza dei cittadini.

(foto: Ejercito Peruano)

rheinmetal defence