Donbass: ucciso "Givi", leader dei separatisti filorussi

(di Redazione)
08/02/17

Il comandante “Givi”, al secolo colonnello Mikhail Tolstykh (primo a destra nella foto), uno dei capi militari più carismatici dei separatisti filorussi del Donbass, è stato ucciso questa mattina alle 5 ore italiane in un attentato preso il suo quartier generale a Donetsk.

Ne danno notizia fonti militari locali, aggiungendo che le operazioni di soccorso seguite all’esplosione sono ancora in atto.

La morte di “Givi”, comandante del battaglione “Somalia”, si somma a quella di “Motorola”, nome di battaglia di Arsen Pavlov, comandante del battaglione “Sparta”, avvenuta nell’ottobre 2016. Secondo fonti del Donbass, farebbe parte di un’operazione ad ampio raggio dell’intelligence di Kiev, mirata ad eliminare i leader del separatismo nelle regioni de facto autonome dell’Ucraina dell’est.

In questi giorni l’attività militare è ripresa su vasta scala proprio sul fronte di Donetsk. I filorussi accusano il governo di Kiev di voler alzare il livello dello scontro per scatenare una reazione di Mosca, da poter poi imputare come aggressione a livello internazionale. 

Difesa Online, presente sul fronte del Donbass, nel 2015 aveva dedicato un reportage al comandante Givi.

(foto: Giorgio Bianchi)

rheinmetal defence