In Colombia vince il no al referendum popolare per la ratifica del trattato di pace con le FARC-EP

(di Maria Grazia Labellarte)
03/10/16

A seguito del trattato di pace siglato la scorsa settimana tra il governo del presidente Santos (foto) e il capo delle FARC- EP, lo scorso 2 ottobre attraverso un referendum popolare, il popolo colombiano ha espresso la sua opinione sulla ratifica. Il 50.22% degli elettori ha scelto il "no" , per un totale di 6,430,708 voti, respingendo così l’accordo di pace e le relative trattative durate quattro anni che avrebbero, con la ratifica del trattato, messo fine a cinque decenni di guerra.

È pur vero che l’ uragano “Matteo”, abbattutosi nelle aree costiere, ha dissuaso un grande numero di elettori dal presentarsi alle urne. La vittoria del NO ha, tuttavia, reso pubblica la critica all’operato del governo: secondo gli elettori quest’ultimo non avrebbe fatto abbastanza per "punire i ribelli".

La violazione dei diritti umani, i profitti lucrativi del gruppo derivanti dal traffico illecito della cocaina, e il reinserimento sociale dei bambini soldato, restano punti non chiari al NO.

Infine, il futuro ruolo delle FARC- EP come partito politico risulterebbe una questione aperta da definire. Dopo il disarmo richiesto (condizione essenziale per la pace) sarebbero stati 10 i seggi del Congresso dati al nuovo Movimento.

Amarezza per il risultato è stata espressa, in una dichiarazione, dal leader delle Forze Armate Rivoluzionarie . Lo stesso gruppo, che attualmente si definisce come “Movimento” politico, ribadisce la ferma volontà di perseguire nel futuro la negoziazione della pace e ribadisce la disponibilità dei combattenti ribelli a rinunciare alle armi.

Il presidente colombiano ha dichiarato che, nonostante il risultato referendario, il “cessate il fuoco” in atto permarrà e i negoziati continueranno a L'Avana, a Cuba.

Anche il secondo gruppo ribelle più numeroso della Colombia, l'Ejército de Liberaciòn National ( ELN ), che la scorsa settimana ha annunciato che anch’esso sarebbe pronto alla negoziazione, pur non avendo preso parte alle trattative di questo accordo, ha invitato attraverso un social al proseguimento delle negoziazioni per porre fine al conflitto.

(foto: presidenza colombiana)

rheinmetal defence