Celebrazioni del 4 novembre 2015, Open Day a Palazzo Marina

(di Marina Militare)
04/11/15

Il 4 Novembre, Giorno dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, anche quest’anno porterà con sé una moltitudine di iniziative.

Le celebrazioni si apriranno alle ore 9:00 presso l’Altare della Patria, con la deposizione della corona d’alloro da parte del presidente della repubblica, alla presenza delle massime cariche dello Stato. A seguire si svolgeranno le cerimonie commemorative presso il Sacrario di Re di Puglia ed il Sacrario d’Oltremare di Bari, dove i presidenti di camera e senato depositeranno la corona d’alloro in memoria dei caduti. 
Alle ore 11:00 presso il palazzo del Quirinale sarà conferita da parte del presidente della repubblica  la Croce di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia alla bandiera d’Arma della Marina Militare e delle Forze Navali.

Alle ore 12:15 presso la piazza del Quirinale, il capo dello Stato osserverà un minuto di silenzio dinnanzi all’opera dei caduti “Angeli degli Eroi” di Flavio Favelli, un monumento dall’aspetto lapidario ritraente i nominativi dei caduti nelle missioni di pace dal 1950 ad oggi.

L’iniziativa “caserme aperte” permetterà di poter visitare alcune delle caserme presenti sul territorio. Adulti e bambini entreranno in contatto ravvicinato con il mondo delle Forze Armate. Scopo dell’iniziativa è quello di superare il luogo comune insito nell’immaginario collettivo, che vede la caserma come un posto austero, e difficilmente accessibile.

Open Day Palazzo Marina: in occasione delle celebrazioni Palazzo Marina apre le porte al pubblico. L’imponente edificio, costruito dall’architetto Giulio Magni nel cuore di Roma, e inaugurato nel 1928, rappresenta con i suoi trentuno mila metri quadrati, il trionfo dello stile architettonico neobarocco. L’entrata principale del palazzo, sul Lungotevere delle Navi, è arricchito da due ancore del Viribus Unitis e del Tegetthoff, due corazzate austro-ungariche della prima Guerra Mondiale. Il Viribus Unitis, attaccato dagli incursori subacquei italiani nel porto di Pola, è stata una delle tre navi da battaglia affondate dalla nostra Marina nel corso della Grande Guerra.
Le due ancore, nella loro maestosità, stanno a simboleggiare la vittoria italiana sul mare e sono l’emblema dello spirito di ardimento che caratterizza da secoli la Marina Militare.

Grazie alla visita guidata, sarà possibile immergersi nell’atmosfera storica che permea l’edificio. Dal cortile interno ornato dal verde, l’imponente scala d’onore vi condurrà al terzo piano nel cuore del palazzo. Potrete visitare La Sala dei Marmi che con i suoi arredi è un trionfo di decorazioni: le pareti sono adornate con stucchi pregiati ed il tavolo dei Marmi domina la scena al centro della sala. La visita proseguirà nella Biblioteca, suddivisa in tre ambienti, con le sue lignee librerie, le scale a chiocciola e gli oltre 50.000 volumi di opere navali e militari.

Ammirerete non solo manoscritti antichi risalenti al ‘500 ma anche il “globo terracqueo”, databile tra il XVII ed il  XVIII secolo. Mediante l’esposizione di iconografie, cimeli e modellini navali, potrete conoscere i volti e le storie dei marinai che si sono contraddistinti per ingegno e temerarietà e ricevere informazioni sui mezzi navali da essi utilizzati. 
Le visite sono gratuite e potranno essere effettuate mercoledì 4 novembre dalle ore 08.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 17.30. L’ingresso avverrà dall’entrata principale sita in Lungotevere delle Navi, 17.

rheinmetal defence