Visita in Italia del capo di stato maggiore delle forze di Autodifesa del Giappone

07/03/14

Il capo di stato maggiore della Difesa, ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ha ricevuto ieri mattina, il generale S.A. Shigeru Iwasaki, capo di stato maggiore delle forze di Autodifesa del Giappone.

A rendere gli onori all’alto Ufficiale giapponese, nel cortile d’onore di Palazzo Esercito, una compagnia interforze composta da: granatieri di Sardegna, avieri, marinai e carabinieri, accompagnati dalla fanfara della scuola allievi carabinieri di Roma.

Nel corso dei colloqui, svolti in un clima di grande cordialitĂ , entrambi i capi di stato maggiore hanno concordato sulla delicatezza della situazione internazionale del momento, ribadendo la necessitĂ  di intensificare le occasioni di scambio e collaborazione tra le Forze Armate dei due paesi.

Tra i temi trattati è stata, in particolare, dedicata attenzione alla Cyber Defence e all’Information Warfare.

I rapporti bilaterali che legano Italia e Giappone sono sanciti da uno “Statement of Intent” sottoscritto nel 2012 dai rispettivi ministri della Difesa. A partire da quell’anno, infatti, si svolgono tra i due paesi incontri a cadenza annuale a livello Stato Maggiore della Difesa che hanno messo in luce sinergie in tre campi: quello aeronautico con  la disponibilità ad esplorare potenziali aree di cooperazione a livello addestramento del personale all’impiego di piattaforme comuni, quello navale con l’interesse a sviluppare la cooperazione nell’area maritime situational awareness e nel settore procurement con la disponibilità a verificare le possibilità di sviluppo di importanti collaborazioni che prevedano anche scambi/trasferimenti di tecnologia.

Fonte/foto: SMD