Scuola tiro con mortai Thomson 120 RT-F1, Expal da 81 mm e Hirtenberger da 60mm

(di Stato Maggiore Esercito)
22/10/19

Si è svolta nei giorni scorsi, presso il Poligono militare di Monte Romano, la scuola tiro mortai con la quale si è concluso, per il personale del 66° reggimento fanteria aeromobile "Trieste", un lungo iter addestrativo sviluppato attraverso una progressione formativa all'impiego dei mortai Thomson da 120mm, Expal da 81mm e Hirtenberger da 60 mm.

L'esercitazione, denominata "Wide Glide", ha visto coinvolto personale del reggimento in varie attività tra cui tiri individuali diurni e notturni con armi portatili e di reparto e un'attività di infiltrazione notturna di un plotone fucilieri che ha richiesto il supporto di fuoco indiretto dei mortai pesanti. Con la scuola tiro mortai nuovi operatori hanno acquisito le capacità nell'impiego del sistema d'arma "Thomson 120 RT-F1".

All'evento addestrativo ha assistito il comandante della brigata aeromobile "Friuli", generale di brigata Stefano Lagorio, che si è complimentato con il comandante del 66° reggimento fanteria aeromobile "Trieste", colonnello Pasquale Spanò, per gli eccellenti risultati conseguiti, per il realismo e la perfetta organizzazione dell'attività che ha consentito di incrementare le capacità di intervento delle truppe aeromobili nel supporto di fuoco.