Il Primo bersaglieri in addestramento a Teulada

(di Stato Maggiore Esercito)
05/12/18

Dopo tre settimane si è concluso il ciclo addestrativo condotto dagli uomini e dalle donne del 1° reggimento bersaglieri nel poligono permanente di Capo Teulada (CA). Il Campo d'Arma ha visto i bersaglieri cimentarsi in attività a fuoco e a partito contrapposto in uno scenario “Warfigthing”.

In particolare, durante la fase a fuoco, il personale  ha effettuato addestramento mirato alla verifica delle capacità di pianificazione, organizzazione e condotta di un’esercitazione di livello complesso minore, su VCC 80 “Dardo” e VTLM Lince, con il supporto dei mortai pesanti, dei tiratori scelti e del JTAC (Joint Terminal Attack Controller). Nella finestra addestrativa “Livex” le unità del 1° reggimento bersaglieri hanno operato in un ambiente realistico, utilizzando le armi individuali, i veicoli e i sistemi d’arma in dotazione.
Tale attività, denominata CAPRICORNO 4A/2018, è stata sviluppata di concerto con il Centro Addestramento Tattico di 1° livello (C.A.T.) di Teulada.

Nelle due esercitazioni continuative i bersaglieri del Primo reggimento si sono confrontati con un nemico preparato e conoscitore del terreno, rappresentato dagli uomini del 3° reggimento bersaglieri che hanno testato a fondo le capacità operative dei reparti esercitati. Inoltre, durante l’esercitazione, è stata svolta un’ attività addestrativa finalizzata a verificare le capacità esprimibili dall'unità nel settore della difesa CBRN (Chimico Biologico Radiologico Nucleare).
Le esercitazioni Live si sono svolte alla presenza del comandante della divisione “Acqui” generale di divisione Fabio Polli, giunto in visita per l’occasione.