Stampa russa e crisi siriana
La stampa russa, in particolare la testata di tendenze liberali “Vedomosti”, dedica molta attenzione alla crisi siriana e all’intervento della Russia, citando fonti sia nazionali...
Leggi
Le sorti del Medio Oriente dipendono anche dalla salute di Ankara
La situazione politica turca, degli ultimi mesi, rischia di aprire una nuova crisi in Medio Oriente. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, non avendo ottenuto la maggioranza...
Leggi
L'autunno giapponese: tra pacifismo e guerra
Mentre in Europa si discute animatamente su come e se intervenire in Siria, silenziosamente il Giappone si risveglia dopo 70 anni di torpore. I tempi sono assolutamente maturi...
Leggi
Lo scacchiere siriano e l'interventismo masochista
E' bastato veramente poco perché improvvisamente l'Europa (e il mondo) si ricordassero che in Siria lo Stato Islamico galoppa senza freni, da anni. Meno di una settimana fa sulle...
Leggi
Alta tensione tra Venezuela e Colombia
Alta Tensione tra la Repubblica Bolivariana del Venezuela e Colombia in questa fine di Agosto, in cui i due governi hanno appena dato vita ad una "guerra fredda", a causa di uno...
Leggi
Nigeria, tra cambiamento e lotta ai mali intestini
La Nigeria ha cambiato! Il popolo nigeriano si è espresso e stanco della politica perdente del presidente uscente, ha manifestato il suo volere con una elezione libera e...
Leggi
Globalizzazione e industria della difesa
L’economia mondiale si sviluppa in modo ineguale e l’equilibrio tra domanda e offerta si realizza attraverso aspri conflitti economici tra le imprese, i settori industriali, i...
Leggi
La Libia ed il suo enigma strategico
Che la Libia sia un inestricabile groviglio di problemi è cosa nota a tutti, che la soluzione a questi problemi non sarà un intervento militare montato in tutta fretta non è...
Leggi
La politica delle vie d'acqua che un certo occidente imbelle e la piccola Italia non possono capire
Per Montesquie la grandezza dell'Inghilterra  si misurava nella capacità di sottomettere l'interesse politico all'...
Leggi
La mossa del cavallo di Ankara
Nell'infinita partita a scacchi tra le più improbabili "coalition of willings" ed il sedicente stato islamico il...
Leggi
L'attentato in Egitto e la geopolitica dell'ombrellone
Luglio, mese di vacanze e relax. Per alcuni estimatori dell'informazione vacanziera tra una rivista di gossip e una di...
Leggi
L'irrazionale inflessibilità di chi non ha mai contato nulla
Che la Grecia sia una questione del tutto marginale nel panorama politico internazionale è assodato, a confermare...
Leggi
Operazione Perù: sbarco di 3200 Marines e lotta al terrorismo
Perù - A seguito dell’incremento degli scontri tra le forze di sicurezza nazionali e il gruppo terrorista Peruviano “...
Leggi
I risvolti dell’attentato di Isis in Kuwait
L’Isis è tornata a colpire attaccando una moschea sciita in Kuwait. Venticinque persone sono state uccise nell’...
Leggi
Attentati in Francia ed in Somalia: Non tutti i terroristi sono uguali
Venerdì 26 giugno 2015, mentre la Francia riprendeva fiato dopo gli attentati di Lione la Somalia tornava a vivere il...
Leggi
Cronache anomale di un terrorista
Gli attentati non dovrebbero lasciare dubbi. Gli attentati sono limpidi, chiari nella loro assurdità devastante. La...
Leggi
La Sicurezza nazionale che non c'è: tra Libia, migranti e maró dimenticati
Con l'arrivo della bella stagione sembra che i decision makers perdano il contatto con la realtà, sarà il caldo, sarà...
Leggi
Libia, la risoluzione impossibile
La risoluzione Onu per l’intervento in Libia autorizzando l’uso della forza contro il traffico dei migranti pare...
Leggi
Come i terroristi ottengono le provvigioni per le azioni destabilizzanti
Riuscire oggi a determinare una univoca e certa definizione di terrorismo, e di tutto ciò che ne concerne, è una...
Leggi
Terrorismo: istruzioni per l'uso
Il terrorista non è uno stupido. Il terrorista è imprenditore, calcola costi e benefici, valuta attentamente e...
Leggi

Pagine