Interesse nazionale e miopi alleanze politiche
Con la fine del progetto South Stream l'Italia ha mostrato, per l'ennesima volta, la propria marginalità in politica estera. Il rinnovato atlantismo degli ultimi tempi, bombola d'...
Leggi
Yemen: storie assurde di una guerra banale
La primavera yemenita continua a profumare di guerra e morte. Sotto le bombe extralusso della monarchia saudita sono morte 944 persone e un numero imprecisato di bambini. Riyadh...
Leggi
Una fusione annunciata: l'unione tra Boko Harām e lo Stato Islamico
Il 7 marzo 2015 il leader dell'associazione fondamentalista Boko Harām, Abubakar Shekau, ha promesso fedeltà al capo dello Stato Islamico dell'Iraq e del Levante (ISIS) Abu Bakr...
Leggi
I terroristi suicidi: armi umane intelligenti
Lo scopo principale dei terroristi è diffondere ansia e paura tra la popolazione civile; i metodi usati sono molteplici, l’importante è che le loro azioni conseguano dei risultati...
Leggi
Islam, terrore e stiamo bene così
Islam uguale terrorismo è l'adagio proposto all'opinione pubblica per il terzo millennio, funziona bene, costa poco, riempie i giornali (ne stiamo appunto scrivendo nda) e ci...
Leggi
Inibizione dell’assistenza militare ai governi in conflitti armati interni?
Sin dall’inizio degli attacchi aerei, condotti dalle forze aeree degli Stati Uniti d’America, contro le forze dell’ISIS – Islamic State Iraq & Syria – presenti sul territorio...
Leggi
I bisbigli dalla guerra yemenita
L’Operazione Battaglia Decisiva ha definitivamente perso di credibilità. L'Arabia Saudita continua a bombardare i ribelli sciiti Houthi con innata testardaggine e l'unico...
Leggi
Minacce alla sicurezza e mutamento nella natura del conflitto
Il seguente articolo si propone di analizzare in via generale alcuni tra gli elementi più significativi che caratterizzano il fenomeno del terrorismo islamico con particolare...
Leggi
I nuovi traguardi delle Americhe a Panama
In questi giorni si è tenuto, a Panama, uno dei più importanti vertici “geo-economico-politici” al mondo: il settimo...
Leggi
La guerra dell’acqua e il SAG in Sudamerica
La rivista americana Fortune sostiene che nel XXI secolo l'acqua sarà ciò che il petrolio è stato nel XX° secolo: il...
Leggi
La fabbrica del terrore
La continuazione dei conflitti civili disseminati nel Medio Oriente siriano ed iracheno separa sempre maggiormente la...
Leggi
"Nigeria, adesso si cambia!"
Queste erano le parole del candidato del partito di opposizione APC alla presidenza, il Generale (rtd) Buhari (foto a...
Leggi
Israele, Palestina e l'International Criminal Court
L’inizio del 2015 non è stato di buon auspicio per il premier israeliano Benjamin Netanyahu il quale, malgrado abbia...
Leggi
Uranio e vecchi merletti l’Iran e le “ziette” del 5+1
L’Iran degli Ayatollah ha finalmente firmato l’accordo per il controllo del nucleare, il prossimo decennio sarà...
Leggi
Il dilemma del prigioniero al tempo di Latorre e Girone
Tra nove giorni il sottufficiale di marina Massimiliano Latorre, dopo un periodo di convalescenza in Italia dovrà fare...
Leggi
La componente militare degli Stati del Golfo
I soldi possono fare tanta felicità, ma sanno anche guidare una coalizione militare? Sono ormai diversi giorni che...
Leggi
La Somalia grida "Italia" e l'Italia non risponde
Sono le 17 di un venerdì a Mogadiscio dove anche il rumore delle cinture esplosive è normalità. Il commando di 9...
Leggi
Se l'Iran molla gli ormeggi
Non si fermano nella notte gli attacchi sauditi alle postazioni sciite nello Yemen e, mentre il mondo si divide,...
Leggi
La primavera yemenita profuma di guerra
Finora lo Yemen e i suoi protagonisti politici sono sempre riusciti a tirare la corda quel tanto che bastava per...
Leggi
In Libia l'Italia rischia definitivamente la propria credibilità internazionale
Sono giorni che si sente ripetere da più parti : "siamo pronti per un intervento militare in Libia." A parte  le buone...
Leggi

Pagine