Donbass, la “Somme” del XXI secolo alle porte dell’Europa
Sono oramai passati quattro anni dalla prima volta che misi piede a Donetsk. All’epoca la città appariva spettrale. Dei circa due milioni di abitanti ne erano rimasti poco più di...
Leggi
Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi
Facciamo una premessa da rammentare: non di frequente, ma di tanto in tanto è opportuno coltivare un minimo di presunzione che permetta di approfondire aspetti che, per scomodità...
Leggi
NATO, 20 anni in Kosovo con la missione KFOR
C’era anche Bill Clinton a Pristina, capitale del Kosovo, insieme all’ex segretario di Stato Madeleine Albright e al comandante NATO di allora Wesley Clark, lo scorso 12 giugno,...
Leggi
Esecuzioni "illegittime" in Colombia
Nicasio Martínez Espinel, comandante dell'esercito colombiano è stato negli ultimi giorni al centro di un'inchiesta del New York Times secondo cui sarebbero stati impartiti ordini...
Leggi
Iran: segnali di guerra dal Golfo
Non sono stati messi a segno, nei due anni e mezzo di amministrazione Trump, interventi militari di una certa portata in aree geopolitiche come il Nord Corea, la Libia, lo Yemen o...
Leggi
E pluribus multi
Romanticamente parlando il nostro continente potrà anche essere vecchio, ma certamente non ha nel suo DNA il gene della stabilità. Formata da realtà politiche, culturali e...
Leggi
Il futuro della Giordania è in bilico
Un paese che, regolarmente, finisce sotto i riflettori ogni volta che il Medio Oriente è avvolto dai riverberi dell'instabilità è il Regno Hascemita di Giordania. Sin dalla sua...
Leggi
Le forze straniere avanzano in una Germania in rovina. È lo stato del sistema bancario tedesco oggi
Un dossier gira sui tavoli delle cancellerie e delle redazioni dei quotidiani finanziari di tutto l’Occidente - e non solo - ed è classificato, perché solo a parlarne vengono i...
Leggi
Turchia: Dollari e Sultani
Parliamo di Turchia, senz’altro, ma vi chiediamo un atto di fede laica, di associarvi Giambattista Vico, i suoi corsi e...
Leggi
I primi “passetti” della Germania verso il riarmo
Il 5 febbraio del 2019, il ministro dell'economia tedesca, Peter Altmeier, ha presentato quella che, nel nome e nelle...
Leggi
Crisi russo-ucraina: non ci sono solo i 46 morti ammazzati di Odessa
Nel dare il mio placet, come responsabile Geopolitica, al bell’articolo (vedi) del nostro analista Andrea Gaspardo, mi...
Leggi
La corsa della Cina verso le armi spaziali
Come tutti gli strateghi ormai sanno da anni, lo spazio oggi costituisce, assieme alla terra, al mare, al cielo, al...
Leggi
L'Ucraina di Zelensky ed i fantasmi di Odessa
Nel corso di due tornate elettorali, tenutesi rispettivamente il 31 di marzo ed il 21 di aprile, tra i 18 ed i 19...
Leggi
Israele e le prospettive di una centrale nucleare
Da oltre 25 anni i piani per la costruzione della prima centrale nucleare in Israele giacciono sui vari tavoli delle...
Leggi
70 anni... e dimostrarli tutti
Come ogni guerra, anche la seconda Guerra Mondiale ha lasciato le sue eredità; il nuovo ordine, plasmato dai vincitori...
Leggi
INSTEX, davvero un'alternativa per l'Iran?
Dopo un lavoro preparatorio durato mesi, e preceduto da un annuncio datato 31 gennaio 2019, il cosiddetto “Strumento di...
Leggi
Gli equilibri geostrategici mediorientali a quarant'anni dalla Rivoluzione Iraniana
Quarant'anni fa, per la precisione l'11 febbraio del 1979, a compimento di un processo iniziato già nel 1963 e...
Leggi
L'inaccettabile rischio dell'istituzione di un esercito kosovaro
Sebbene l'opinione pubblica nel suo complesso tenda ad ignorarlo, negli anni recenti il rischio geopolitico connesso...
Leggi
I dolori (giudiziari) del “giovane Bibi”
Il 9 aprile 2019, milioni di cittadini israeliani si metteranno in coda di fronte alle urne per eleggere il nuovo...
Leggi
In Libia avanza Haftar, ma ad arretrare è l’Italia. Il disastroso innamoramento col Qatar
È venerdì 5 aprile, di mattina. La marcia, lenta ma inesorabile1, dell’Esercito Nazionale Libico, guidato dal gen....
Leggi

Pagine