Afrin, la linea di faglia del conflitto siriano
Le attività belliche che hanno interessato (e stanno ancora infiammando) il M.O. sembrano avere due caratteristiche che le accomunano: denominazioni che richiamano scenari...
Leggi
Turchia: neo ottomanesimo e colpevoli debolezze occidentali
In un’ottica geopolitica a carattere regionale, il Mediterraneo torna ad essere al centro dell’attenzione, malgrado non tutti gli esecutivi dei Paesi che insistono sulle sue...
Leggi
Germania: le prospettive della Difesa tedesca dopo la Grosse Koalition
Sembra che nelle ultime ventiquattr’ore si sia evitato uno stallo che poteva rivelarsi tra i più distruttivi nella storia tedesca degli ultimi vent’anni. A seguito di lunghi e...
Leggi
Trump: spesa militare, annichilimento dell'ISIS e terroristi a Guantanamo
“Questo è il momento americano. Non c’è mai stato un momento migliore per iniziare a vivere il sogno americano”, questa l’affermazione principale del discorso sullo stato dell’...
Leggi
Tunisia, l'altro Nordafrica in cui l'Italia sarà coinvolta
Tentare di delineare un’analisi degli ultimi avvenimenti tunisini non può prescindere sia da una valutazione del contesto geopolitico regionale dall’inizio della Primavera Araba,...
Leggi
Niger: la trappola
L’Africa ritorna ancora una volta all’attenzione della politica italiana; che sia un ritorno gradito o meno sarà il tempo a dircelo con la sua impietosa galanteria. Il Niger,...
Leggi
Iran: crisi della rivoluzione?
La cronaca degli eventi susseguitisi in Iran nell’arco degli ultimi giorni è, di fatto, molto scarna, data anche la rigida censura di un regime che limita drasticamente la libertà...
Leggi
Gerusalemme: Kingdom of heaven?
La querelle medio orientale ha vissuto la sua akmè negativa in coincidenza con il termine dell’anno e, soprattutto, con il delinearsi delle varie evoluzioni geopolitiche regionali...
Leggi
Reportage Donetsk: l’anno che verrà
La città di Donetsk si sta preparando alla festa. Anziché festeggiare il Natale il 25 di dicembre da queste parti si...
Leggi
Operazione “Deserto Rosso”: con i francesi in Niger contro terrorismo e traffico di migranti
L’annuncio ufficiale, dopo le smentite di maggio, è arrivato a Parigi il 13 dicembre 2017 durante il vertice del G5...
Leggi
18 dicembre: la Libia in "brevi"
La Tunisia sorveglia il confine libico con i soldi tedeschi La Tunisia, che soffre delle continue incursioni di uomini...
Leggi
L’affaire nigerino: ultimo atto
La commissione d’inchiesta eletta dal Pentagono e riunitasi mesi fa per capire quanto fosse accaduto in Niger a quattro...
Leggi
La Brexit della Difesa: chi sostituirà la Gran Bretagna?
Siamo arrivati alla fine del 2017 e sembra che, finalmente, i negoziati per la Brexit procedano speditamente e che si...
Leggi
Trump, Salamé e le prove di riunificazione della Libia
La lunga fase di stallo della Libia sarà risolta, secondo il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, con una nuova...
Leggi
La Corea del Nord è entrata nel club delle potenze nucleari
La corsa della Corea del Nord verso il consolidamento della propria capacità nucleare e dei sistemi per portarla sugli...
Leggi
Repubblica Popolare di Lugansk: "avvicendamento" al vertice
Plotnizkiy ha rassegnato le dimissioni da capo della LNR (Repubblica Popolare di Lugansk, ndr) anche se proseguirà...
Leggi
L’affaire nigerino: sviluppi
Lo scorso ottobre quattro militari americani, appartenenti ai “Berretti Verdi” (3° SFG), sono caduti vittime di un’...
Leggi
L’era del primato americano è terminata?
Definire la politica estera USA porta a dover considerare dei concetti di base dai quali poi estendere un tentativo di...
Leggi
Lo strano caso del “prigioniero” Hariri e la spartizione del Libano
Nella sua prima uscita pubblica davanti alle telecamere di Future TV, Saad Hariri, debilitato e quasi in lacrime, ha...
Leggi
La guerra (nucleare) alle porte dell'Asia
Le roboanti dichiarazioni belliche tra USA e Corea del Nord di queste settimane mascherano in realtà, dietro la...
Leggi

Pagine