Qualche sommessa proposta per la Difesa che verrà
In questo frangente storico non sembra che la Difesa costituisca una priorità nel nostro Paese. È vero che si parla insistentemente di concetti quali il “duplice uso” e la “...
Leggi
4 novembre 1918: la Vittoria dimenticata degli italiani
Sono passati 100 anni dall’Armistizio di Villa Giusti che mise fine al conflitto con l’Impero austro-ungarico. Il presidente della Repubblica, in mattinata si è recato presso l’...
Leggi
La parola ai lettori: memorie della Grande Guerra e non solo, nel giorno dell’anniversario della Vittoria
Di queste case non è rimasto che qualche brandello di muro Di tanti che mi corrispondevano non è rimasto neppure tanto Ma nel cuore nessuna croce manca È il mio cuore il paese...
Leggi
Un modo un po' diverso per commemorare il centenario del 1918: i ricordi della leva obbligatoria!
Associare i ricordi di caserma con le attività che svolgevamo durante il periodo di leva, magari come conduttori in un ufficio automezzi, è senz’altro una pagina suggestiva del...
Leggi
Lettera (scandalosamente) patriottica al presidente Conte
Esimio Presidente del Consiglio, Gentile prof. Conte, Lei ricorda spesso di essere un credente. Chi scrive Le citerà perciò: “Dovunque sia il cadavere, ivi si raduneranno gli...
Leggi
La parola ai lettori: l'Unione Europea
Anche questa settimana abbiamo ricevuto molti commenti interessanti sullo stato e dei limiti dell’Unione europea, il tema suggerito ai lettori una settimana fa. Lasciamo la parola...
Leggi
Al Qaeda è ancora un pericolo reale. Uno scenario per dimostrarlo…
“A cinque anni dalla sua implementazione, l’accordo europeo sul terrorismo sta dando i suoi frutti: lo scambio istantaneo di dati sui sospettati di legami con l’estremismo...
Leggi
La parola ai lettori: i futuri scenari della Russia. Prossima settimana: l'Unione Europea!
Buona domenica a tutti! Poco più di una settimana fa avevamo chiesto ai lettori di scrivere, se avessero voluto condividere e argomentare la loro posizione, un’analisi della...
Leggi
La parola ai lettori. L’Italexit: opportunità di crescita o colpo di grazia? Prossimo tema: la Russia!
Il Piano B (all’Euro) del lettore. Dopo che lo scrivente in passato si è sbizzarrito nell’analizzare il famoso Piano B...
Leggi
A caccia come sul Mekong
Quanto si legge su Repubblica a proposito dei cacciatori e dei calibri usati per la caccia non è certo una novità, ma...
Leggi
La parola a 4 lettori: l’Italia una ex potenza regionale? (prossima settimana: "Italexit")
Lo scorso weekend per la prima volta abbiamo invitato i lettori a “dire la loro” su un tema specifico di Geopolitica1:...
Leggi
Geopolitica: la parola ai lettori!
Da questa settimana Difesa Online offre ai lettori la possibilità di dire la loro su temi di Geopolitica e di Politica...
Leggi
Alpini e zona rossa
È notizia di qualche giorno che un contingente di alpini della “Taurinense” abbia raggiunto il ponente genovese per...
Leggi
L’atomica francese a Berlino: un errore strategico a danno di tutti
Da responsabile del Gruppo Geopolitica, mi sono goduto la lettura del breve ma interessantissimo articolo “Francia,...
Leggi
Francia, Germania e l’Atomica
10 settembre 2018, sul giornale online francese “L’Obs” il giornalista Vincent Jauvert pubblica un articolo dal titolo...
Leggi
L’Italia nel mirino dell’Europa. Il ruolo del presidente. Lo scenario di una finanziaria “di rottura”
L’eco dell’esternazione di Pierre Moscovici sui “piccoli Mussolini” in Europa (“in Italia”, secondo la stampa nostrana...
Leggi
L’11 settembre e l’accelerazione del XXI secolo
Quando nel 1994 lo storico Eric J. Hobsbawn diede alle stampe la sua opera più importante, “Il Secolo Breve”, pose una...
Leggi
Il caso Skripal: più che Agatha Christie sembra la “Pantera Rosa”
“Per assicurarsi una buona riuscita, il bluff dev'essere condotto fino in fondo, fino all'esasperazione. Non c'è...
Leggi
Incensurati e porto d’armi
Un tema molto attuale quello del rilascio del porto e detenzione d’armi, anche se si tratta di licenze ad uso tiro a...
Leggi
Il giovane vicepremier ha dato prova di maturità di fronte ad al Sisi. A quando in Arabia Saudita?
In tre mesi, il presidente egiziano Abdel Fatah Al Sisi ha visto passare dal suo studio tre ministri italiani: dal...
Leggi

Pagine