La guerra contro il terrorismo forse è già persa
Si parlerà per giorni di bombe e attentati. Un’ondata di indignazione e retorica seguirà l’ennesima strage di innocenti, comparse di un film dell’orrore deciso dagli altri....
Leggi
Due anni di Difesa Online
Cari lettori, come accade periodicamente, condividiamo i dati di crescita del giornale. A quasi due anni dall'inizio della pubblicazione ci siamo resi artefici di una vera...
Leggi
Guerra al terrorismo: quale Occidente?
I nodi più frequenti in cui ristagnano i dibattiti sul terrorismo internazionale sono il ruolo e le responsabilità dell’Occidente. Finita l’analisi dello scenario, di solito si...
Leggi
Strage di Parigi: (quasi) un giorno da siriani. Ma noi siamo davvero meglio dell'ISIS?
132 vittime. Il peggior attentato terroristico avvenuto in Europa dopo la strage dell'11 marzo 2004 alla stazione di Atocha a Madrid che ne contò ben 191. Il mondo civile,...
Leggi
Quando inizieranno a far esplodere le nostre chiese, forse capiremo di essere in guerra
“Lo scopo della guerra non è morire per il proprio paese bensì fare in modo che l'altro bastardo muoia per il suo”. E noi, siamo in guerra. E per combattere il fondamentalismo,...
Leggi
La Marina Militare non ha perso il fiocco giallo, lo ha spostato
In merito all’articolo di Andrea Cucco, pubblicato sul sito difesaonline.it il 05 novembre e dal titolo “Il 4 novembre a cui avremmo voluto assistere?”, la Marina Militare precisa...
Leggi
Il 4 Novembre a cui avremmo voluto assistere?
L'Italia è un Paese strano. Si lancia in operazioni internazionali di mantenimento o ristabilimento della pace – quando gli altri non hanno ancora finito di dire “cosa c...o ho...
Leggi
Attriti tra Marina Militare e capitanerie di porto: meno politici e più “carabinieri”?
Dopo l'intervista all'ammiraglio Angrisano, ho ingenuamente considerato attenuate le tensioni relative a presunte ulteriori velleità autonomiste delle capitanerie di porto e sul...
Leggi
Presunto sconfinamento in Libia: "Il gatto timido fa il topo coraggioso" (proverbio scozzese)
"La notizia diffusa da Tobruk è falsa. Le nostre navi che stanno pattugliando il Mediterraneo nell'ambito di due...
Leggi
L'Italia vuol davvero mettersi in mezzo a quello che potrebbe scatenarsi?
Dopo la notizia pubblicata dal Corriere della Sera riguardante la possibilità di azioni di bombardamento in Iraq da...
Leggi
Siria, ISIS: "Che Dio possa avere pietà di voi, gli specnaz non ne avranno"
Mosca ha schierato in Siria un gruppo d’assalto Specnaz (a noi piace usare la traslitterazione dal cirillico) già...
Leggi
L'Iraq "pre-visto" in tempi in cui era difficile immaginarne l'evoluzione?
E' semplice fare gli storici: possiamo (semplicisticamente) dire che si raccolgono dati e cronache a distanza di anni,...
Leggi
I due Marò, i motivi di una commissione di inchiesta
Dopo quanto è emerso dall'’esame della documentazione indiana depositata preso il Tribunale di Amburgo il cui contenuto...
Leggi
Navy SEALs: alleati che stimano, invidiano o semplice errore?
Se un nostro incursore si photoshoppasse sulla prua di un sommergibile nucleare americano diremmo subito <che...
Leggi
"Volete fermare l'ondata di profughi? Bombardiamo di più lo Stato Islamico"
Il ministro degli esteri australiano, Julie Bishop, ha affermato che il 40 per cento dei richiedenti asilo in Europa...
Leggi
Immigrazione in Europa: il capo dello Stato Maggiore USA angosciato dalle conseguenze
Il generale Martin E. Dempsey, il capo dello Stato Maggiore congiunto delle forze armate statunitensi, si è detto ieri...
Leggi
Siria: la risposta di Putin agli aerei USA ad Incirlik?
Gli amici si vedono nel momento del bisogno. In Siria l'amicizia della Russia che da quattro anni sostiene il governo...
Leggi
I marò e l’'Arbitrato internazionale
Dopo più di due anni di silenzio e di iniziative politiche e diplomatiche caratterizzate da un ossequio costante nei...
Leggi
Le incongruità europee nella gestione dei migranti
L’Europa continua ad assistere silente al processo migratorio che dall’Africa porta sul vecchio continente centinaia di...
Leggi
Sbarchi in Italia: immigrati clandestini o profughi?
Non attira più nemmeno l’attenzione degli organi di informazione forse “ammoniti” a non dare risalto ad un fenomeno...
Leggi

Pagine